Certificazioni & Norme

LE ATTESTAZIONI DI REAIR

 

Il sistema REair è stato oggetto di attività di sperimentazione scientifica presso numerosi laboratori pubblici e privati nonché presso i dipartimenti di ricerca di importanti Università italiane al fine di valutarne ed attestarne, nei vari ambiti applicativi, l’efficacia e la durabilità dell’attività fotocatalitica, il grado di abbattimento degli inquinanti in ambiente outdoor (NOx) nel tempo, il livello e l’efficacia dell’attività antibatterica di microrganismi e l’atossicità.
Il Biossido di Titanio (TiO2) è classificato dalla FDA (U.S. Food and Drug Administration) statunitense come GRAS (Generally Recognized As Safe – generalmente riconosciuto come sicuro) e “Sicuro da utilizzare in qualsiasi forma” (attivo, inattivo, micro e nano) dalla European Science Commission.
Test realizzati da Studio Ambiente srl hanno verificato la decomposizione del 99,64% dei microbi del ceppo Pseudomonas aeruginosa ATCC15442 presenti su una maniglia in ottone nichelato trattata con un sistema fotocatalitico a base di biossido di titanio.
Altri test effettuati dal laboratorio Artest di Modena certificano una riduzione dell’99,79% del ceppo batterico dell’Escherichia coli e del 99,98% dello Staphylococcus aureus. Il Dipartimento di chimica dell’Università degli Studi di Torino e il Consiglio Nazionale delle Ricerche dimostrano che in 60 minuti, con un’irragiamento a 20W m-2, vi è un abbattimento di NOx del 94%.
Numerose prove di laboratorio hanno confermato la riduzione in tempi rapidissimi della percentuale di nicotina, benzene e formaldeide in ambienti chiusi.

Tra le attestazioni ottenute:

  • Norma ISO 10678 Determinazione dell’attività fotocatalitica sotto irradiamento luminoso LED di attività antibatterica E.Coli/S.Epidermidis (Università degli Studi di Milano I.R.C.C.S. Galeazzi).
  • Rapporto di prova ISO 27447:2009 Attività antibatterica di microrganismi Gram Negativo/Gram Positivo (Artest).
  • Test report ISO 27447:2009 Attività antibatterica nei confronti di Vibrio Cholerae (Università Bicocca).
  • Valutazione ISO 27447:2009 Meccanismo fotocatalitico REair Original.
  • Valutazione sui processi di rischio biologico.
  • Relazione progetto pilota di disinfezione fotocatalitica in ambito ospedaliero (Università La Sapienza).

ATTESTAZIONI E PUBBLICAZIONI

 

Migliorare la qualità dell’aria utilizzando le vernici giuste: le vernici fotovoltaiche

Ministero dell’Ambiente / La fotocatalisi è il fenomeno naturale in cui una sostanza, detta fotocatalizzatore, attraverso l’azione della luce (naturale o prodotta da speciali lampade) modifica la velocità di una reazione chimica. In presenza di aria e luce si attiva un forte processo ossidativo che porta alla decomposizione delle sostanze organiche ed inorganiche…

 Rapporto di Prova: Norma UNI 11484 – Determinazione dell’attività fotocatalitica con metodo a flusso tangenziale – Abbattimento di ossido nitrico

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO – Dipartimento di CHIMICA – Laboratorio CEA – Chimica Energia Ambiente / La prova di abbattimento fotocatalitico di NO/NOx in presenza del campione è stata effettuata mediante il metodo di analisi descritto nella norma UNI 11484 (Determinazione dell’attività fotocatalitica con metodo a flusso continuo tangenziale…

Test report: Valutazione dell’attività antibatterica di materiali fotocatalitici nei confronti di Vibrio cholerae

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO – BICOCCA – DIPARTIMENTO DI MEDICINA E CHIRURGIA – Laboratorio di Microbiologia e Virologia Clinica / Il committente ha richiesto una valutazione dell’attività antibatterica del prodotto REair, applicato su superfici dure, nei confronti di Vibrio cholerae. Il prodotto REair, materiale fotocatalitico composto da dispersione colloidale…

Il problema del rischio biologico

Riccardo DAL MOLIN / Fiorenzo PASTONI – Il contesto legislativo italiano ed europeo. Il significato reale del concetto di ‘rischio biologico’, specificamente introdotto nella legislazione italiana dall’articolo 74 del D. Lgs. n. 626/1994 (1), facendo seguito alla anticipazione contenuta nel D. Lgs. n. 277/1991 (2) (dove tuttavia non si andava oltre la semplice e generica…

Valutazione dlelo stato dell’arte secondo noma ISO 27447:2009 del materiale fotovoltaico REair Original

L’abilità dell’ossido titanio (TiO2) di funzionare da fotocatalizzatore sono note da circa 90 anni [1]. Un rinnovato interesse è emerso negli ultimi 30 anni con l’avvento di metodi di sintesi del TiO2 in forma nanometrica (TiO2-NP) economici ed ecocompatibili. La dimensione nanometrica di tali particelle ha permesso di aumentare sensibilmente le proprietà…

Report sulle prove di degradazione di soluzioni acquose di blu metiline con piastrella white ground active

La società REAIR S.r.l. ha commissionato a SOUTH AGRO srl un test per valutare e quantificare l’attività fotocatalitica di alcuni suoi prodotti. Tali composti, a base di TiO2 , sono in grado di trasformare sostanze complesse in più semplici sotto irradiamento luminoso. Il test aveva l’obiettivo di verificare il funzionamento anche tramite una lampada LED…

l Biossido di Titanio, una sostanza utile e insostituibile in numerosi impieghi

Negli ultimi decenni una sostanza chimica derivante dal Titanio ha mostrato di essere utile, per le sue attività e caratteristiche in numerosi campi con impiego in ambito cosmetico, alimentare e chimico e nella trattazione attuale in campo ambientale: il biossido di titanio. Nella presente trattazione infatti, tra le numerosi caratteristiche e proprietà del Biossido…

L’inquinamento dell’aria in ambienti indoor

L’inquinamento dell’aria in ambienti indoor, interazioni ambiente-individuo, sistemi e tecnologie innovative per l’abbattimento dell’inquinamento ambientale. La qualità dell’aria indoor (Indoor Air Quality – IAQ) si riferisce all’aria interna che si respira negli ambienti confinati, quali abitazioni, uffici pubblici e privati, strutture comunitarie (ospedali…

Rapporto di Prova N. 2939/EL MI17 – Artest S.p.A.

MATERIALI CERAMICI / Piastrella ceramica / Denominazione prodotto REAIR ORIGINAL – campione sottoposto a prova di dimensione 50 x 50 mm con spessore 10 mm; campioni sottoposti alle seguenti condizioni di pre-esposizione: irraggiamento di 1 mW/cm2 per 24h; la fase e le condizioni di pre-esposizione sono state richieste dal Committente; le caratteristiche…

Attività antibatterica di REair

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO – LABORATORIO DI ANALISI CLINICHE E MICROBIOLOGICHE – I.R.C.C.S. GALEAZZI / È stata valuta l’attivita antibatterica di Reair, dipersione colloidale acquosa di TiO2 fotocatalitico per trattamento di superfici, soluzione spray. Il prodotto è stato utilizzato tal quale mantenendolo per il periodo delle prove sperimentali a…

NORMATIVA

STRALCI NORMATIVI DELLE PRIME LEGGI RIFERITE ALL’INQUINAMENTO INDOOR

LA COSTITUZIONE: Parte I – Diritti e doveri dei cittadini / Titolo II – Rapporti etico-sociali / La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun…

Continua a leggere…

Sistemi e Tecnologie innovative per la mitigazione e abbattimento dell’inquinamento ambientale (Gazzetta Ufficiale Rep. Italiana)

1. COMPONENTE AMBIENTALE: Inquinamento atmosferico – 2. DESCRIZIONE: Malte, Pavimentazioni, Pitture, Intonaci e Rivestimenti contenenti sostanze Fotocatalitiche con Biossido di Titanio (Ti O2) per la riduzione di ossidi di azoto NOx, VOC, Batteri, ed altri inquinanti atmosferici. In particolare: 2.1 Manto stradale drenante rinforzato con filato di vetro…

Continua a leggere…

Inquinamento indoor – Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana

[…] II, low polluting building, annex B.1) fare riferimento alla norma UNI 15251:2008. I bagni secondari senza aperture dovranno essere dotati obbligatoriamente di sistemi di aerazione forzata, che garantiscano almeno 5 ricambi l’ora. Nella realizzazione di impianti di ventilazione a funzionamento meccanico controllato (VMC) si dovranno limitare la dispersione termica…

Continua a leggere…

ALLEGATO XXXVIII – VALORI LIMITE DI ESPOSIZIONE PROFESSIONALE

D.lgs. 9 Aprile 2008, n. 81 – Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro – Allegati pagg. 146-147 / Allegato così modificato dal decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 06 agosto 2012 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.218 del 18 settembre 2012, in attuazione della direttiva 98/24/CE del Consiglio e che modifica la direttiva 2009/39/CE della…

Continua a leggere…